Menu

  • Categoria: News
  • Visite: 982

L'atto vandalico cui ignoti si sono resi protagonisti la scorsa notte nella villa comunale di Cinquefrondi, proprio mentre insiste un cantiere per il suo miglioramento, rappresenta un episodio da condannare e da perseguire in maniera decisa e solerte.

Riteniamo sia necessario ed indifferibile mettere in azione una macchina di prevenzione efficace che a partire dalla punizione degli (ancora ignoti) autori possa fare da deterrente nei confronti di coloro nei quali alberga l'idea insana del vandalismo. Auspichiamo, pertanto, che venga vagliato al più presto il materiale video sicuramente in essere trattandosi di area sottoposta a sistema di video sorveglianza così come la conseguente identificazione degli autori di un atto che non ha apparentemente alcun senso se non quello di destabilizzare un intero paese. Non abbiamo bisogno di silenzi o di rassegnazione ma di parole convincenti e decisioni efficaci contro chi non riesce ad intendere che quando si colpisce un bene pubblico si colpisce anche se stessi. Riteniamo, infine, che sia non più procrastinabile avere un'amministrazione comunale rappresentativa di questi intendimenti che possa finalmente dire e fare qualcosa per invertire una tendenza all'abbandono ed alla rassegnazione cui, invece, non intendiamo piegarci.

Cinquefrondi, lì 07/01/2015
Avv. Michele Conia – Avv. Flavio Saverio Loria

FOTO: Francesco Bonini